ILLUMINAZIONE PARCHEGGIO COMUNALE: UNA SPESA INUTILE !

postato in: Senza categoria | 0

luci parcheggio municipio

E’ proprio necessario spendere buona parte dei 15.000 euro che l’amministrazione comunale ha stanziato per rifare l’illuminazione al parcheggio del Comune !!!!!.

Non era meglio terminare il lavoro che la nostra amministrazione aveva iniziato per completare la sostituzione dei corpi illuminanti in quelle poche vie scarsamente illuminate ma, inizialmente escluse dalla ditta Cofely,

Una maggiore cura nel taglio dei rami e delle foglie darebbe immeditamente al parcheggio del Municipio un aspetto decisamente più gradevole, guadagnerebbe in luminosità e toglierebbe anche le eventuali zone d’ ombra.

In questo momento non è una spesa necessaria !!!

Sul Giornale di Brescia del 15 novembre scorso il sindaco risolve l’equazione “Più luce = più sicurezza”.

Ma se maggiore illuminazione = più sicurezza allora l’amministrazione della Civica Colognese meriterebbe il Nobel per la Matematica perché ha risolto non una ma 1000 equazioni in un sol colpo con la nuova illuminazione pubblica del paese.

Per coloro che se ne fossero dimenticati, fu l’attuale sindaco, nel famoso incontro al teatro parrocchiale con i candidati sindaci, che all’affermazione dell’allora sindaco Verzeletti: “ il paese è più sicuro perchè meglio illuminato” rispose, con malcelato sarcasmo, che Cologne “era illuminata come un autodromo!!!” e che la nuova illuminazione della pista ciclo-pedonale sotto Monte “gli ricordava il lungo Senna!!!“.

Non ci aspettavamo i complimenti, che peraltro gran parte della cittadinanza ci rivolge ancora oggi,  ma con quelle infelici battute sminuiva il nostro operato come la storiella de: ” i soldi ci sono basta sapere ….

Ora il sindaco di Cologne può anche dichiarare che il paese diventerà più sicuro grazie agli interventi della sua amministrazione, ma la Civica Colognese per ciò che ha fatto in termini di Illuminazione e sicurezza, rivendicherà orgogliosamente e opportunamente i propri meriti con le dovute precisazioni del caso.

Lascia un commento