La nuova raccolta dei rifiuti ha portato un risparmio per la collettivita di 200.000 euro e sicuramente un paese più pulito.

In meno di due anni siamo passati dal 48% di raccolta differenziata, ed una spesa di 860.000 euro, al 71% (dato ufficiale del 2013) con una spesa di 656.000 euro. Questo risultato è stato raggiunto grazie anche alla fattiva collaborazione dei cittadini colognesi. 

Il salto di qualità lo si deve anche alla determinazione con la quale l’Amministrazione comunale ha affrontato la questione dei rifiuti. Nel 2010 abbiamo organizzato 2 assemblee pubbliche, con la partecipazione di operatori esperti, i quali hanno illustrato il metodo Arrowbio: metodologia che consiste nella raccolta indifferenziata di ogni rifiuto, quindi raccolto in grandi vasche d’acqua e successivamente separato grazie alla forza di gravità ( sistema sicuramente all’ avanguardia ma poco praticabile per i costi non sopportabili da piccole realtà come la nostra).
Il sistema Vedelago, spiegato dalla dott.sa Carla Poli (titolare della società Centro Riciclo Vedelago) necessita per essere attuato di un consorzio di comuni con almeno 100.000 abitanti.
Per capire la portata del risultato raggiunto a Cologne si pensi che, in un recente incontro pubblico, rispondendo ad un cittadino, l’esperto relatore ha quantificato la spesa per la raccolta ed il conferimento dei rifiuti di un comune delle nostre dimensioni attorno agli 800.000 euro!

Il rifiuto zero e’ un risultato auspicabile da tutti, ma per attuarlo si deve partire da una raccolta differenziata non inferiore al 70%.